• Accreditato da

Presentazione

Il corso è realizzato grazie al contributo non condizionante di:

 

        

 

ABSTRACT DEL CORSO: Al di là della normativa vigente, l’interpretazione del settore benessere e salute da parte di ogni farmacia, porta a modelli differenti di servizio al cittadino: da quelle centrate sul SSN, a quelle tese ad ampliare il numero di categorie merceologiche o, ancora, da quelle focalizzate sulla mera dispensazione, piuttosto che sul consiglio e l’erogazione di prestazioni in linea con le istanze della clinical pharmacy. La visione strategica del farmacista dovrebbe ad ogni modo partire dall’analisi delle esigenze del proprio bacino di utenza - in funzione delle diverse tipologie di presidi sanitari esistenti sul territorio e in linea con il proprio portfolio di risorse e competenze professionali - e, se è il caso, individuare così i sentieri di sviluppo di queste ultime. La capacità di perseguire una specializzazione coerente con le esigenze del territorio, infatti, è condizione essenziale per la soddisfazione degli utenti e per un’efficace differenziazione.

Programma

Programma

• Evoluzione del settore benessere e salute
• Il concept della farmacia: core service e servizi complementari
• Modelli alternativi di farmacia a confronto
• I fondamentali: analisi del contesto territoriale, caratteristiche dell’utenza, presidi sanitari di riferimento e concorrenza
• Le ricadute sui processi decisionali aziendali

Informazioni

Obiettivo formativo

11 - Management sanitario. Innovazione gestionale e sperimentazione di modelli organizzativi e gestionali

Mezzi tecnologici necessari

PC e collegamento Internet

Procedure di valutazione

Alla conclusione del corso è previso un test finale d’apprendimento composto da 15 quesiti a scelta quadrupla con una sola risposta esatta. Come richiesto dal Ministero della Salute, sarà prevista la variazione casuale ma sistematica dell’ordine dei quesiti e dell’ordine delle risposte.

Alla fine del test verrà visualizzato il numero di domande alle quali è stata data risposta e verrà data indicazione su quali risposte siano corrette e quali siano errate; se sarà stata raggiunta una percentuale di risposte corrette superiore al 75% il test verrà considerato superato e non verrà quindi più proposto; se la percentuale sarà più bassa, il test potrà essere ripetuto nuovamente con il limite massimo di ripetizioni della prova stabilito nel numero di 5 possibilità.

Prerequisiti cognitivi

Nessun prerequisito cognitivo richiesto.

Responsabili

Responsabile Scientifico

  • Laura Iacovone
    Professore (Marketing Sanitario) presso l'Università degli Studi di Milano e docente di Marketing presso l'Università Bocconi.
    Scarica il curriculum

Docente

  • Laura Iacovone
    Professore (Marketing Sanitario) presso l'Università degli Studi di Milano e docente di Marketing presso l'Università Bocconi.
    Scarica il curriculum

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Farmacista

  • Farmacia Ospedaliera
  • Farmacia territoriale
leggi tutto leggi meno